mercoledì 23 giugno 2010

Filtrare il Web , Missione impossibile

 

Già da un bel pezzo ho cercato con ogni mezzo di censurare la parola Apple dai miei RSS,Twitter e compagnia bella , proprio per evitare lo stomachevole susseguirsi di notizie BEOTA che la rete offre ogni giorno quando si tratta di quest’azienda.

La mia missione è completamente FALLITA! E resto costretto a leggere trafiletti idioti ogni giorno.

Una volta l High Tech era seriamente affascinante prima di questo SPAM MEDIATICO.

Ma vi pare normale ?

Apple ha spedito , I clienti in coda, forse esce , forse non esce, Il colore bianco non sarà disponibile, forse sarà disponibile entro il.. ,e questo ne hanno venduto 3 milioni entro 80 giorni 3 ore e 90 minuti 12 sec., e di quest altro presumono di vendere per il 2033 44 miliardi di C222o , L applicazione esce , l applicazione non esce. questo l hanno censurato , quello viola i brevetti, Wall Street vola decolla atterra si alza  BLA BLA BLA

Ma dove cavolo sta l High Tech in queste News? Tutte porcate futili , tutte maledette porcate futili SPAZZATURA DEL WEB.

3 commenti:

  1. Te almeno ti lamenti dei feed rss dedicati al mondo della tecnologia, vogliamo parlare invece di quelli di ansa e adnkronos che dovrebbero raccogliere solo le top news della giornata ?
    In quella raccolta mi aspetterei di leggere notizie di cronaca, politica e finanza. Se proprio ci deve scappare la news tecnologica o scientifica mi aspetterei di leggere cose serie ed invece trovo spacciate come notizie, gli annunci pubblicitari di apple, dal lancio del nuovo pacco ai dati di vendita della saponetta e della mensola.
    Sarei veramente curioso di sapere il parere in merito dei ceo di tutte le altre compagnie di pc, se anche loro non ritengono di dover avere la loro dose settimana di pubblicità gratuita o se in alternativa questo è l'ennesimo atto di concorrenza sleale messa in atto da Cupertino.
    Quello che so di certo è che la cosa non è limitata solo ai feed ma anche alle notizie nei Tg. Ma in teoria la pubblicità non dovrebbe essere marchiata come tale ? Non dovrebbe apparire una cornice identificativa o almeno una scritta in sovraimpressione atta a far distinguere una cosa dall'altra ? Perfino i messaggi sociali lanciati dai vari ministeri sono "ghettizzati" con la loro specifica scritta identificativa, invece apple tranquilla come una pasqua viene a fare pubblicità in mezzo ad un messaggio di Obama ed un terremoto da qualche parte.
    Prendiamo ad esempio Striscia, tg satirico le balle: sono i più seri del mercato. Fanno un'intervista a qualcuno ed appare un logo, una pubblicità, perfino l'insegna di un negozio colpevole di trovarsi lì per caso ? Capovolgono lo schermo e le eventuali scritte risultano riflesse: no pubblicità gratuita.
    Prendiamo le riviste cartacee: spesso sono piene di fantomatici articoli divulgativi che puntano a vendere la solita crema dimagrante e per quando vengono impaginati da sembrare veri articoli, la casa editrice vieta espressamente l'uso di un'impaginazione troppo simile per forme e font con quella degli articoli ufficiali, senza contare sempre la solita scritta in piccolo "messaggio pubblicitario" in alto da qualche parte (neanche in basso, onde evitare che qualcuno non la noti).
    Ma il famoso ente garante di qualcosa con la stampa (non mi chiedere come si chiama, non lo so, ma so per certo che esiste, qui in italia esiste un ente per ogni scorreggia) non ha niente da dire a riguardo ? O anche loro stanno sul libro paga e di tanto in tanto si fanno cambiare i mac ? (Ipotesi cattiva: i loro mac hanno lo stesso tasso di rottura di quello delle scimmie che corrono ad affollare l'apple store o per necessità "particolari" sono fatti con tutti i crismi, alla faccia di chi si fa comprare i portatili top di gamma ?)

    RispondiElimina
  2. È lo stesso motivo per cui mi sono cancellato da Tom's HW. Ogni santo giorno ci buttano dentro 2-3 notizie riguardanti Apple senza averne nemmeno la decenza di marchiarle come "Annuncio pubblicitario". Loro si difendono giustificandosi che ne parlano perchè devono informare, perchè Apple è famosa e vende con i suoi gingilli, ecc. ecc. ma a stò punto la cosa non regge più e sa tanto di balla bella e buona giusto per pararsi il sedere. Non metto in dubbio la professionalità di chi scrive ma quì si esagera alla grande.

    RispondiElimina
  3. Adriano

    Toms hardware è molto bilanciato , e vero che cmq li si postano le solite News su Apple, però a differenza di molti altri siti , sono molto più limitati e corretti.

    RispondiElimina