martedì 26 maggio 2009

Non sono un Mac (e me ne vanto)

E' da innumerevoli anni che si parla di un fantomatico "Mac Tablet"... Sembra che una specialità della Apple sia di frustrare le attese dei suoi clienti. In attesa di copiare qualcosa dalla concorrenza.

lunedì 25 maggio 2009

L' innovazione secondo i fan di Apple

clipped from www.macitynet.it

Nuovo iPhone: processore da 600MHz e il doppio della RAM?

asus


Qualche considerazione sul "telefonino con processore da 0,8 GHz"

In futuro (estate 2009) il nuovo iPhone potrebbe girare a 600 MHz.

In passato (novembre 2008) il telefonino Asus già girava a 800 MHz.

Ma naturalmente quella di iPhone sarebbe "innovazione tecnologica"...

Heat different

Bei tempi quelli in cui un problema si risolveva con un riavvio
Il solito caso isolato

Continua qui Folblog

Burn Different

clipped from www.folblog.it
A me sembra assurdo che un’azienda come Apple non abbia ancora trovato, a distanza di anni, un rimedio ai connettori MagSafe arrosto.

Ancor più assurdo trovo l’atteggiamento dei soliti fan che trovano normale l’aver speso più degli altri comuni mortali, per poi ritrovarsi con un prodotto che non può che definirsi oggettivamente scadente e pericoloso.
Mi chiedo come un simile prodotto, per di più recidivo ai problemi, possa aver ottenuto la marcatura di sicurezza CE.

Ma il culmine dell’assurdo è che Apple sia convinta di cavarsela con “alcune note tecniche nelle quali illustra come avvolgere il cavo dell’alimentatore per evitare la lacerazione della guaina di gomma”.
Per l’ennesima volta Apple scarica sui propri utenti, ritenuti evidentemente deficienti, la responsabilità di un prodotto difettoso.

giovedì 21 maggio 2009

iMac non funzionante: possibile usarlo come schermo?

Ritorno su questo sito prima di arrendermi e buttare via il mio piccolo gioiellino: come già detto in precedenza su questi schermi, il mio mac non funziona più.

Continua qui

(Questo è un bel vantaggio per chi usa l ALL IN ONE)

Ti resta un bel soprammobile :D

Se era un PC 70 Euro , cambiavi la mobo and Enjoy!!!

MacBook Unibody: un connettore MagSafe prende fuoco

Sta giustamente facendo il giro della rete la notizia di un utente Apple che ha assistito ad uno spiacevole e pericoloso incidente che ha avuto come protagonista il proprio sistema MacBook Unibody.

Continua Hardware Upgrade

….ma li fanno ancora negli scantinati sti Mac ?

Favolette Mac e fervorini Apple

clipped from www.macitynet.it
Cupertino integrerà nelle prossime versioni di iPhone processori ARM di ultima generazione e più potenti.
NEON è il nome commerciale di una routine in grado di velocizzare le applicazioni multimediali.
clipped from www.macrumors.com
NEON is an extended instruction set similar to Intel's SSE or PowerPC's AltiVec which can accelerate multimedia applications.
Apple presently uses the ARMv6 processor in the iPhone and iPod Touch which does not appear to offer NEON.
Divertentissimi svarioni di Macitynet (come sempre!): "NEON è il nome di una routine". Forse non sanno che differenza c'è tra le istruzioni disponibili su un microprocessore ed il loro utilizzo.

Più precisa la loro fonte, MacRumors, che paragona le istruzioni NEON all'AltiVec. Ma fallano clamorosamente quando dicono che "sembra" che il NEON non sia presente sui processori ARM11 (classe ARMv6) utilizzati dall'iPhone. Non è che "sembra": o ci sono, o non ci sono. Ed il fatto che loro stessi - i diretti interessati - non sanno se ci siano o meno, la dice lunga...

Se avessero cercato con Google, avrebbero poi scoperto che i Cortex-A9 dual-core sono previsti per settembre 2010, dunque non è detto che non sia "entirely clear". Perciò l'iPhone Multicore non arriverà prima dell'estate 2011.

Bisogna inoltre precisare che l'ARM11 è un processore discretamente potente, potenza di calcolo equivalente a quella che utilizzavamo per guardare i nostri primi DVD e Divx a tutto schermo. Aver disperato bisogno di altra potenza di calcolo è un'ammissione di sconfitta, di software mal progettato e mal realizzato. L'iPhone con ARM11 con sistema operativo single-task è come un Pentium III con MS/DOS.

Insomma, il mondo dei fan Apple s'infervora su notizie approssimative, immaginando nuovi e vasti orizzonti e grandiose e leggendarie potenzialità. Notizie imprecise, fumose e approssimative.

Una volta i cosiddetti "mac evangelists" dimostravano la superiorità tecnica dei loro Apple (quando la Apple era ancora superiorità tecnica piuttosto che superfighettismo).

Oggi invece si contentano di dirsi a vicenda: "ma quanto siamo superfighetti: presto avremo un iPhone con le ROUTINE velocizzatrici delle applicazioni multimediali!"

Piccolo appunto: c'è chi da mesi già smanetta con i Cortex. La Apple è in ritardo rispetto agli hobbysti...

C'era una volta il mito Apple...

Ancora alla fine del 2004 ci si diceva tra amici: compriamo Apple, perché la casa che produce l'hardware è la stessa che produce il software che dovrà girarvi sopra! Nulla si bloccherà, nulla si pianterà, nessun driver farà storie, nessun update riserverà sorprese, nessun...

Macché.

Basta andare sul sito Apple ufficiale e leggere qualche discussione per scoprire l'esatto contrario.

Cosa sarà cambiato in questi cinque anni? La delocalizzazione in Cina? L'utilizzo di hardware Intel? Il marketing tutto indirizzato agli aspiranti superfighetti?

Voi che ne dite?

Educazione al consumismo sfrenato (by Apple)

clipped from www.macitynet.it

Con l'arrivo dell'estate Apple apre le porte dei negozi Apple Store ai ragazzi per il Campo Estivo della Mela: corsi completi di 3 ore ciascuno per imparare a creare e gestire film, foto, musica e presentazioni digitali con il Mac. Possibile seguire i mini-seminari anche a Roma Est.

http://2.bp.blogspot.com/_iSWj0nHYfRA/R8bnHQx4XOI/AAAAAAAAAjE/alYD1mYF-Zo/s400/citi2.gif
Apple ci pensa già da tempo e provvede ad invitare le scolaresche a partecipare ad una Gita all'Apple Store per il terzo anno consecutivo. (Ci sta pensando anche il minimarket adiacente: invitiamo le scolaresche tra gli scaffali delle lampadine, dei dadi per il brodo e del detersivo stiratutto!)
Lo fa con un comunicato stampa che recita testualmente: "Portate i vostri studenti in gita all'Apple Store per un'esperienza di apprendimento indimenticabile (l'unica indimenticabile esperienza sarebbe l'entrare lì senza comprare niente, mentre i compagni di scuola più danarosi gareggiano a chi sfoggia più acquisti di carabattole).
Ecco un supermercato che invita le scolaresche a provare detersivi e spazzoloni per un'esperienza indimenticabile.

La Apple pare educare al consumismo sfrenato, proprio nei confronti delle categorie più indifese (i ragazzi, meno capaci di resistere alle sirene della pubblicità).

"Durante la gita i ragazzi potranno creare qualcosa di eccezionale, direttamente in negozio" (c'era bisogno del negozio Apple per "creare qualcosa di eccezionale", vero?)

Mezze verità dei fan di Apple

clipped from www.macitynet.it

SecureMac ha annunciato l'esistenza di una vulnerabilità all'interno del Java Runtime Environment di Mac OS X, presente anche nella versione 10.5.7. Possibili attacchi semplicemente visitando siti Web con codice Java malevolo: gli esperti consigliano di disattivare gli applet Java in Safari e Firefox.

vulnerability in Java that has been patched by everyone but Apple.
La notizia: "SecureMac ha annunciato una vulnerabilità nel Java di Mac OS X 10.5.7".

La mezza verità: "consigliano di disattivare gli applet Java in Safari e Firefox".

La verità: "è una vulnerabilità che è stata già corretta da tutti, tranne che da Apple".

Ma per Macitynet non c'è spazio per la verità, c'è solo spazio per l'insinuazione: "Firefox".

In realtà l'unica "colpa" di quel Firefox è di essere stato installato su una macchina la cui ultimissima versione di Mac OS X 10.5.7 contiene una vulnerabilità Java che tutti hanno corretto, ma la Apple non ha ancora corretto.

mercoledì 20 maggio 2009

Vulnerabilità Java: tutti l'hanno patchata, tranne Mac OS X

clipped from it.slashdot.org


Mac OS X Users Vulnerable To Major Java Flaw

Apple
vulnerability in Java that has been patched by everyone but Apple.
C'è una vulnerabilità di Java che è stata corretta da tutti... tranne dalla Apple.

Come ti frego l'App Store

quando la sua applicazione è stata rigettata poiché accusata di ricondurre a materiale linguistico esplicito, ovvero quello contenuto in alcuni testi, il developer ha pensato bene di inserire un filtro anti-parolacce che gli è valso l'approvazione sull'App Store. Come prevedibile, il revisore che ha approvato la redenta applicazione non si è accorto dell'easter egg che permette all'utente di disabilitare il blocco e godersi il turpiloquio senza alcuna forma di censura. Secondo Prins la cosa non deve affatto sorprendere: "È quasi impossibile per Apple scoprire una funzione nascosta nell'applicazione dal momento che non gli è concesso di indagare a fondo sul codice sorgente della stessa" dichiara.
buona parte del sistema di revisione si affiderebbe all'impiego di personale non altamente competente e ligio al proprio lavoro: a suo dire, la sua applicazione sarebbe stata testata da una singola persona
queste applicazioni con sorpresa nascosta possono portare al loro interno codice malevolo
Ufficialmente l'applicazione è pulita: è stata perfino comprata su App Store, vuoi forse che la Apple si lasci sfuggire qualcosa?

E invece...

Il resto è su Punto Informatico.

venerdì 15 maggio 2009

giovedì 14 maggio 2009

"Problemi con Mac OS X"? Sempre la stessa storia..

clipped from www.melablog.it

Non so quanti di voi hanno già effettuato l’upgrade al 10.3.9, per chi è ancora indeciso, sappia che il pacchetto d’aggiornamento porta non pochi problemi.

Molti hanno verificato crash con Safari, Java e altre applicazioni
, io personalmente non riesco più a far funzionare Jedit.

Problemi con Mac OS X 10.3.9

Ogni tanto cerco con Google "problemi con mac os x 10" seguito da due numeri a caso. Trovo sempre qualcosa.

Devo ammettere però che quando cerco 10.5 si trovano sempre più pagine...

Apple: anche i suoi fan sono un problema...

clipped from blog.untangle.com
thinkdiff

Making the switch … back!

The problem was not the software, but the Apple’s and the Apple community’s attitude. The attitude is that if users want to do something the “non-blessed” way they are confused or incorrect. Want two mouse buttons on your MacBook Pro? “You can do that this other way.” Want to play music without storing your whole library in iTunes? “Why would you want to do that?” Want to use something besides iTunes to load your iPod? “Thats silly.” Want to run on different hardware? “Thats a bad idea.” All this was happening while Apple was clamping down on iPhone modding. Its total lack of transparency (both through code and legal action) assured that you did things their way and *only* their way. I’ll be the first to admit I’m not Apple’s target market (nor should I be), and ultimately their extreme efforts to prevent myself and others like me from improving and customizing their product was a deal killer for me.

Il problema non è tanto il software, ma la stessa Apple e l'attitudine delle community Apple.

La questione è che se un utente vuole fare qualcosa che non è "benedetto" dalla Apple, allora sono considerati confusi o in errore.

Vuoi mouse a due tasti sul MacBook Pro? "puoi sempre simularli in quest'altro modo".

Vuoi ascoltare musica senza mettere la tua intera libreria nelle zampe di iTunes? "Ma perché mai vorresti farlo?"

Vuoi riempirti l'iPod senza dover utilizzare iTunes? "Ma è una scemità".

Vuoi provare un hardware diverso? "Pessima idea"...

Per migliorare le applicazioni, resettare e riavviare

clipped from www.macitynet.it

Riavviare iPhone per migliorare le prestazioni ed evitare i crash

Non è precisato nelle istruzioni e non è nemmeno una procedura sempre necessaria, in ogni caso riavviare iPhone (e pure iPod touch) permette di migliorare le prestazioni ed evitare l'incorrere di possibili blocchi del sistema.

Certo che è strano per lo smartphone più blasonato e più pubblicizzato, dover ricorrere al riavvio per "evitare i crash"...!

L'AppStore ed il più blindato sistema di installazione applicazioni, stando a Macitynet, fallirebbero miseramente nel loro compito.

L'installazione di applicazioni supercontrollate ed autorizzate (e spesso perfino pagate) finisce per "bloccare il sistema"!

Contro i rallentamenti e i crash, occorre riavviare spesso l'iPhone. Alla faccia dell'affidabilità...!

Magica fu la storica figuraccia di Boris quando mi mostrò il suo iPhone: "guarda questo nuovo progr... uh... si è bloccato? non può essere... boh... un momento che riavvio... uff... ma quanto è lento e fastidioso..."

Cupertino, abbiamo un problema...

I have already found a problem - after installing 10.5.7 my iMac is now refusing to recognise one of my external HDD - the one with my iTunes library on it which is a pain in the ***.
I recently installed Leopard on my Imac, but after a few problems tried to reinstall Tiger. After using the installation disc there was a problem with the disc and it kept re-booting from the disc. I decided to try re-starting my Mac, after re-start it installed a fresh copy of Tiger and all my files had gone!
After running for days at a time, Time machine will report the following message:



Time Machine Error

Unable to complete backup. An error occurred while

copying files to the backup volume.

There is no hint of what might be wrong
After installing 10.5.7 from combo update, I can now only sleep my mac once. Second time it does not sleep, instead it freezes.

It does this consistently.
I have already found a problem - after installing 10.5.7 my iMac is now refusing to recognise one of my external HDD
Anziché risolvere problemi, gli update di Mac OS X sembrano piuttosto utili a crearne di nuovi.

Houston, abbiamo un problema!

Risposta: "Bah! avevate letto le istruzioni dell'upgrade? ''dovevate fare un backup dei dati''..."

Crash proof

Chissà se il dipartimento marketing di Apple si parla con il dipartimento sviluppo di MacOS. Me lo chiedo perché questo spot è stato messo in circolazione durante gli stessi giorni del rilascio del Service Pack 7 per OSX:

Continua Aovestdipaperino

Aggiungo io , sarebbe opportuno dare un occhiatina a questo forum

LOOOOLL !!!!!!!!!

sabato 9 maggio 2009

Yet another reason why Macs need security software

As expected, my blog this week about Macintosh security generated a lot of comments. Some were personal in nature (author's note: I really do know the difference between a Trojan and a virus but typos happen), some were quite thought-provoking.

I did receive some interesting data from a colleague from IBM. According to the X-Force 2008 Trend & Risk Report (PDF) released early this year, Mac OS X Server and Mac OS X top the list of operating systems with the most disclosed vulnerabilities for 2008. Each accounts for 14.3 percent, and has been in the top five in each of the last three years. Rounding out the top five were: Linux Kernel at 10.9 percent, Sun Solaris at 7.3 percent, and Microsoft Windows XP at 5.5 percent.

The purpose of this data is to compare the total number of disclosed vulnerabilities with each individual operating system. Vulnerability data is submitted to the Mitre Corp. and then appears in the CVE (Common Vulnerabilities and Exposures) List.

 

Continua qui

mercoledì 6 maggio 2009

Impostazioni stampante di rete

Ciao ragazzi,
a lavoro ho necessita' di usare una stampante in rete LANIER LD127...la stampante e' collegata con cavo alla rete dell'ufficio e' ha un proprio IP.
Ho provato a configurare la stampante aggiungendola su Stampanti e Fax utilizzando le impostazioni IP, immettendo l'IP della stampante e scaricando i driver direttamente scaricati dal sito LANIER.

 

Continua qui

Boot lento e impallamenti.

Ciao a tutti.
Ho questo problema il mio imac (leopard) improvvisamente, dal momento che premo il tasto di accensione all' apparizione delle icone sul desktop, intercorrono 6 minuti di orologio.
Non sento suono acustico di avvio e sta due minuti su schermata mela e gli altri 4 minuti su schermata blu.
Inoltre ho degli impallamenti con rotellina che gira e mouse a volte a scatti.
Ho letto suggerimenti sul web e quindi ho riparato permessi (che al riavvio si ripropongono) pulizie varie cache etc.
La causa naturalmente non la so ma l'unica cosa che ho fatto il giorno prima del guasto è stata una verifica e riparazione permessi con utility disco.
Vi chiedo, prima di provare a ripristinare il tutto con time machine cosa mi potete consigliare di provare per risolvere?

 

Continua qui

martedì 5 maggio 2009

Strano blocco

Ciao a tutti.
Oggi, mentre visionavo le immagini di una cartella (40 immagini per un totale di 5 MB) con l'applicazione Xee, ad un certo punto si è bloccato tutto (Xee, Finder, Dashboard) con la rotellina colorata, non era possibile fare nulla, neanche ALT-MELA-ESC

 

Continua qui