mercoledì 12 giugno 2019

Ecco perché li chiamano "Genius"!

I soliti Genius di Apple hanno buttato due settimane e l'equivalente di 10.000 dollari in riparazioni in garanzia (cambio scheda logica, ecc.) a causa di un MacBook Pro il cui schermo era sempre nero.

Non si erano accorti che la luminosità era impostata a zero e che premere sui tasti per cambiare luminosità funziona solo se l'utente ha fatto il login!

(notizia da The Register)

giovedì 6 giugno 2019

Apple è attenta alla privacy di... sé stessa

Quel momento epico in cui ti dicono che
i 4999 dollari del prezzo del monitor
non includono i quattro fori VESA
e nemmeno lo stecchino per sorreggerlo
Ecco un esempio di grande attenzione di Apple alla privacy:
  • ha fatto censurare da Youtube i video che contengono momenti imbarazzanti per il marketing di Apple, tra cui quello dove si sentono i mormorii e i buuuu al momento in cui viene annunciato il monitor stand da NINE NINE NINE DOLLARS.

Il resto della notizia è su The Register, che ha pubblicato nella stessa pagina il file audio MP3 dei mormorii e buuuuu!

martedì 4 giugno 2019

"4999 + 999", coraggio, fanbois!! (e poi si lamentano che li prendiamo sempre per il sedere)

Abbiamo ormai capito da tempo che l'ufficio marketing Apple è composto da soggetti che provano un insano piacere ad infliggere sempre maggiori torture ai fanboi. Stavolta ci hanno dato dentro talmente forte che dalla platea di fanboi del WWDC si sono sentiti mugugni, mormorii e ululati di disapprovazione e di dolore (vedi video su youtube qui da 39 secondi).

Ecco a voi il mega-monitor Apple da 32 pollici 60 Hz che costa il triplo dell'Asus da 32 pollici 144 Hz G-sync... ah, aspettate, insieme al mega-monitor Apple siete costretti a comprare lo stand da 999 dollari!

Il desktop stand da 999 dollari. E che è? Titanio rinforzato all'astato con precisione nanometrica? Su eBay costerà 27, e coi monitor normali viene dato di serie (mica ti vendono un prodotto incompleto!).
Oppure si saranno detti: ma no, dai, 59 è una poracciata, fàmo 99, anzi, 999!!
A proposito: la Microsoft ha da tempo in catalogo uno strumento da lavoro notevole con desktop stand incluso - e in tale stand c'è un computer arcipotente (incluso nel prezzo): si chiama Surface Studio 2 e alla sua massima configurazione costa meno del monitor senza desktop stand di Apple. Meditate, gente!

venerdì 1 febbraio 2019

Designed in California, copied in China

Da anni la Apple ha un Segretissimo Progetto di autovettura che si guida da sola (immaginate il parabrezza che si rompe non appena cliccate sull'iPhone "apri ceneriera"!) e per svilupparla ha una squadra di cinquemila ingegneri di cui qualcuno cinese (cosa potrebbe mai andar storto?) che appena mette le mani sul progetto nell'edificio riservatissimo segretissimo subito se ne fanno una copia e tentano di portarla in Cina.

Il soggetto si è difeso dicendo che le copie se le era fatte perché era stato obbligato ad un corso di recupero (Performance Improvement Plan) che è l'anticamera del licenziamento Apple e lui pensava di riciclarsi in qualche altra sezione Apple. [TheRegister]


giovedì 31 gennaio 2019

Figuracce di questa settimana

Nuovo tragicomico bug: il flash dell'iPhone X si accende da solo (USA Today).

Causa contro la Apple perché la vulnerabilità di Facetime ha svelato un colloquio privato tra un avvocato e un suo cliente (TheRegister).

Gli Emirati Arabi hackeravano gli iPhone inviando un SMS (notizia della Reuters; notare che in inglese "SMS" si dice text message).

Apple costretta ad abbassare i prezzi sugli iPhone più costosi perché le vendite sono calate del quindici per cento (TheRegister).

martedì 29 gennaio 2019

La figuraccia del giorno: Apple Facetime

Urgente!! Disattivate Facetime, poiché contiene una vulnerabilità per cui vi possono spiare anche prima che rispondiate! [The Register]


mercoledì 23 gennaio 2019

Apple: la figuraccia del giorno è... la connessione del display

Come scrive iFixit: "ecco come far diventare un problema di $6 in un disastro di $600".

Per rendere più morbide e più piccole le cerniere del display del MacBook, hanno usato delle piattine (circuiti stampati flessibili) anziché dei fili. Risultato: a furia di aprire e chiudere il display, quelle piattine sono soggette a stress, usura, rottura. Inoltre, essendo un componente del display anziché un pezzo a parte, appena cominciano a dare problemi va sostituito tutto il display.

Morale: non toccate il display! apritelo/chiudetelo il meno possibile!

È un'indecenza che un notebook da settemila pesos abbia difettacci del genere!



sabato 1 dicembre 2018

Interrogativi inquietanti

Prima fanno tanta cagnara sulla privacy e sugli "interrogativi inquietanti" che pone l'intelligenza artificiale...


...Poi quando Apple gli infila nel nuovo modello un chip che sta tutto il tempo a riconoscere il viso di chiunque gli passi davanti (per sapere se farlo accedere), e non sanno nemmeno se possono davvero spegnerlo, cosa fanno? Fanno questo:



E perché quelli che hanno “interrogativi inquietanti” sulla privacy non si fanno domande quando una grossa multinazionale gliela viola in ogni momento? Perché c'è la mela sopra.


Interrogativo inquietante supplementare: i costosissimi iGadget non hanno il banalissimo filtro antipolvere, perciò la polvere danneggia circuiti e ventoline: class action in corso.

giovedì 22 novembre 2018

Più costoso che mai, più fragile che mai

Ricordate quando noi (e non solo noi) dicevamo che l'iPad era diventato una piattaforma completamente nuova, un eccitante computer di nicchia? Beh, chiediamo scusa ai nostri lettori...
La promessa non è stata mantenuta, e la reazione si sta scatenando.
Quest'autunno, anziché fare un gran balzo in avanti verso l'utilizzo professionale come molti speravano, l'iPad si è ritirato nella sua nicchia di grafica da boutique. È più costoso che mai e ancora più focalizzato su quei creativi. E per ricordarci che tali fragili bellezze non sono per impiegati e lavoratori, è anche più fragile che mai... [TheRegister]

Il Microsoft Surface getta polvere in faccia all'Apple iPad Pro nel terzo quadrimestre 2018 [TheRegister]

1700 fortunati bambini inglesi potranno visitare gli Apple Store per l'Anno dell'Ingegneria. Infatti guardare un 'Genius' intento a passare lo straccio sui pavimenti ispirerà un'intera generazione.
Abbiamo contattato la Apple per capire se il guru del design John Ive si sarebbe fatto vivo per spiegare agli studenti cos'è che Apple considera oggi "innonvazione", ma non abbiamo ancora ricevuto una risposta. [TheRegister]