martedì 18 maggio 2010

Nuovo Macbook? NO! Nuova batteria

E da stamattina che non si legge altro.

New MacBook Promises 10-Hour Battery

New $999 white MacBook now features 10 hours battery life

MacBook refresh gets official with 10-hour battery

New MacBook Boasts Longer Battery Life

MacBook con batteria da 10 ore, in vendita da oggi

In pratica tutti mettono in evidenza la batteria.

La concorrenza offre a prezzi minore Core i3 Core i 5 e core i 7 , e questi di cosa parlano?

Della batteria.

Non smetteranno mai di stupirmi.

11 commenti:

  1. La batteria è buona, mi stupisce riuscire a vendere un Core 2 Duo con 2 GB di RAM in policarbonato (per quanto puoi dire che è Unibody, è in sostanza una plastica dura, alla fine) venduto a 999 €.

    Certo, ci sono la MagSafe, c'è il touchpad in vetro, c'è OS X, c'è iLife, c'è la batteria da 10 ore... Ma insieme fanno 250-300 €, non di più.

    Il prezzo ideale sarebbe stato 799 €. Un prezzo accettabile sarebbe stato 899 €, e con 4 GB di RAM.

    Tanto se lo vendeva ancora a 899 € Jobs si poteva lo stesso permettere di mettere la benzina alla Mercedes. Un ricarico assurdo. E stavolta sono stato gentile.

    RispondiElimina
  2. "Certo, ci sono la MagSafe, c'è il touchpad in vetro, c'è OS X, c'è iLife"

    Certo, c'è un sistema che è l'anti sicurezza fatta cavo, un touchpad strafragile (portatile, quindi in teoria trasportabile, una borsa per macbook presenta per caso una struttura rigida in carbonio ?), un sistema operativo che basa la sua sicurezza sulle promesse markettare invece che sulla tempestiva correzione dei bug, e pensa te c'è un programma per fare i video delle vacanze...

    mazzaccherroba...

    RispondiElimina
  3. Floo, vatti a vedere i Vaio E core i 3 , che a 780 Euro (cosi mi sembra) ti danno un Notebook veramente ma veramente BELLO.
    http://notebookitalia.it/vaio-e-full-hd-e-blu-ray-per-sony-7985

    RispondiElimina
  4. 0verture ho cercato di essere obiettivo, non volevo massacrare il prodotto, anche perché non ne ho ragione per farlo. Non è completamente da buttare.

    dovella, il Vaio E è plastica, non policarbonato, non li puoi confrontare. Poi ero rimasto in ambito Apple come prezzi, è inutile confrontarli con quelli dei PC, è una sfida persa per Apple oltre che tempo perso a sentirsi il solito disco rotto dai fanboy.

    A proposito... I fanboy hanno già trovato la scusa per i rincari: è colpa dell'€ debole. Povera Apple, è stata costretta! E perché allora gli altri Mac non sono stati ritoccati?

    Non trovo patetica Apple, che, per quanto ha toppato anche con questa girata di prezzi, da azienda cerca di trarre i massimi profitti visto che se li può permettere. Trovo patetici i fanboy, che la difenderebbero anche se piazzasse il Mac Mini a 10000 €.

    RispondiElimina
  5. L'Apple lo ha avuto un portatile con la batteria da 10 ore di autonimia ed era il Macintosh Portable, l'antenato del PowerBook prima e del MacBook dopo (1989). Certo, aveva un monitor in bianco e nero non retroilluminato e processore, ram e hard disk a basso consumo.

    Il MacBook "nuovo" tutto ciò non ce l'ha (per fortuna direi) e quindi per me questa storia delle 10 ore di autonimia è, per usare un eufemismo, una emerita stronzata!!!

    RispondiElimina
  6. Hanno adeguato il prezzo del mb al mb pro per non far rendere troppo caro il 2o... adesso cosi con 150 euro in + hai il doppio della ram lettore sd struttura in alluminio e non sembrerà piu cosi caro...
    Mi sembra evidente che hanno sacrificato il macbook in favore dei mb pro...ed è un peccato perchè con 100 euro in meno poteva vender molto bene (anche se un procio piu nuovo non avrebbe fatto schifo eh)

    RispondiElimina
  7. "dovella, il Vaio E è plastica, non policarbonato"

    Guarda che la plastica è policarbonato. Al massimo la differenza passa nello spessore dei pannelli utilizzati (per questo alcuni portatili da 300 euro sembrano flettersi sotto la pressione delle dita).

    RispondiElimina
  8. E' una plastica molto dura, e faccio il favore di non renderla pari a quella comune degli Acer.

    phates, bastava mettere 4 GB di RAM e tenere gli 899 €. Avrebbe venduto a palate e non avrebbe inficiato il MacBook Pro da 13", visto che il Pro è in alluminio, ha la Firewire, un display migliore e la tastiera illuminata, che lo rendono un gradino sopra.

    RispondiElimina
  9. "E' una plastica molto dura, e faccio il favore di non renderla pari a quella comune degli Acer."

    Ho i miei dubbi che sia tanto migliore. Bisognerebbe confrontare le due scocche smontate: qualcosa mi dice che nei mac ci dev'essere un gran lavoro di nervature, poi se non sbaglio non riesco a trovare note sulla porta express-54 il che permette di rinforzare meglio le aree dove poggiano le mani dando un senso di maggiore robustezza.

    RispondiElimina
  10. Mha, purtroppo si conferma un momento non propriamente splendido per comprare un portatile apple.

    Il core 2 duo, ormai si sa, viene dalle imposizioni di intel, e mi sa che la situazione si risolverà solo se entra in gioco amd ( quindi non in tempi brevissimi).

    L'aumento di prezzo è rognoso, sicuramente non giustificabile dalla debolezza dell'euro ( che c'azzecca poi...) ed, evidentemente, dettato dalla necessità di non far sfigurare troppo il suo cuginetto in alluminio ( ormai sono quasi identici, fosse costato 800 euro lo avrebbero comprato tutti a scapito del pro)

    per floo: vero che il pro è sempre un gradino sopra, ma è difficile giustificare 350 euro di differenza per un mac con stesso processore e scheda grafica, stessa autonomia, uscita Mini-display ecc...
    Visto che invece il macbook pro, oltre a case, tastiera e firewire, pecca della mancanza di display opaco, di dischi a 7200 rpm e di processori all'altezza non mi stupirei se, nell'attesa, per evitare di comprare un computer nato monco in molti non pensassero al modello economico...

    Riguardo al policarbonato non c'è dubbio che sia meglio della plastica ( il policarbonato se cade non si rompe...), ma il valore aggiunto di questa caratteristica corrispondeva già ad un prezzo più alto, aumentarlo ancora, per quanto i problemi con intel siano certamente la ragione principale, è decisamente fuori luogo e non basta certo questo a difenderlo

    RispondiElimina
  11. "il policarbonato se cade non si rompe..."

    Dipende da quanto è spesso e come cade, non perchè è policarbonato.
    Da come se ne parla sembra che gli altri computer li facciano con il pvc e lo sputo.

    RispondiElimina