mercoledì 29 luglio 2009

Un problema Apple: le sue tifoserie...

Microsoft ha cambiato almeno uno degli spot in cui compara il prezzo di alcuni PC con i computer della mela. Tutti i fedeli subito a gioire: la presa di posizione di Apple ha avuto i suoi frutti, e Microsoft è costretta ad aggiustare il tiro.

In realtà le cose stanno un po' diversamente. Microsoft è sì costretta ad aggiustare il tiro, ma non tanto per la presa di posizione Apple, quanto per il calo di prezzo che i Mac hanno subito. Pur restando su livelli esosi, le cifre da sborsare per comprare un PC marchiato Cupertino restano alti.

Anzi, forse è successo l'esatto contrario. Colpita dalle pubblicità Lapot Hunters, è stata proprio la Apple a decidere di abbassare un po' i prezzi. E in questi casi i fedeli della mela dovrebbero quanto meno ringraziare.

Nota a margine:

- la Microsoft ironizza che i PC Apple costano troppo
- la Apple chiede di rettificare (eppure la Microsoft aveva detto la verità)
- la Microsoft rettifica
- i fan Apple esultano: "la nostra tracotanza ha vinto!!!"
- i PC Apple, seppur ribassati di prezzo, continuano a costare un botto.

2 commenti:

  1. Per me sono masochisti i clienti Apple

    RispondiElimina
  2. Al massimo sadici, che godono nel vedervi marcire nei virus!

    RispondiElimina