sabato 17 aprile 2010

Ma cosa c'entra?

http://www.neowin.net/news/steve-jobs-suggests-youtube-for-lack-of-blu-ray-on-macs

Mail di un utente a Jobs.

Steve,

Io, come molti altri che conosco, ho ora una videocamera HD. Il Mac è sempre stata una piattaforma fantastica per elaborare i video in HD di famiglia, amici e eventi speciali. Tuttavia, non sembra esserci una buona soluzione per distribuire quei video in HD a famiglia e amici mantenendo l'alta qualità. Mi stavo giusto chiedendo se avete piani per il Blu-Ray nella gamma Mac per coloro che vogliono essere in grado di condividere i video in HD.

Grazie,
Brandon Lauterbach

Risposta di Steve Jobs:

YouTube ora supporta i video in HD.

Cioè, un utente chiede a Jobs perché non c'è il Blu-Ray nei Mac e lui gli risponde che YouTube supporta l'HD!

Ma COSA C'ENTRA?!

Lo sanno tutti che è questione di licenze care, perché invece dare una risposta sciocca come questa?

Bastava dire la verità.

Scommetto invece che non solo per i fanboy ha detto una sacrosanta verità, ma verrà pure applaudito, e l'eretico che ha osato proporre il Blu-Ray subirà la gogna pubblica.

Poi, con le prestazioni di Flash su OS X, andare a vedere i video di YouTube in HD equivale a volersi far del male...

9 commenti:

  1. Job$ ci tiene a far risparmiare soldi ai propri utenti, quindi consiglia una soluzione economica e efunzionale.

    ........... che tristezza!

    RispondiElimina
  2. Sempre più una merda...
    E questa sarebbe la apple che dominava nel mondo a/v ?

    RispondiElimina
  3. Dispiace dirlo ma Jobs ogni giorno che passa diventa sempre più ridicolo, ma finchè ci saranno persone che continueranno a seguirlo e a difenderlo nonostante tutto non dovrà preoccuparsi di nulla.

    RispondiElimina
  4. Ragazzi ho un piccolo OT al quale non so rispondere (o meglio chi dovrebbe dare le risposte è nebuloso forte, forse anche loro sono del clan "magico e rivoluzionario").
    Qualcuno di voi usa paypal per pagare ?
    Ho appena collegato una postepay con qualche soldo quindi sul conto di paypal appaiono gli 1,50 euro che loro dicono "bonus" .
    Il mio problema è che io devo pagare una cosa leggermente più caro e non riesco a capire come funziona la cosa della ricarica del conto paypal attraverso la carta di credito.
    Basta solo che il conto della postepay abbia i soldi e poi loro ciucciano direttamente o devo fare altro ?

    RispondiElimina
  5. Ce l'ho io ;-)

    Dunque la questione è molto semplice e te la dico in due parole: se tu hai dei soldi nel conto PayPal allora te li prelevano da lì, altrimenti te li tolgono direttamente dalla PostePay collegata al conto.

    Nel tuo caso hai 1,50 euro nel conto PayPal ma devi pagare una cosa che è più cara, quindi ti tolgono prima l'euro e 50 da PayPal e poi il resto dalla tua carta PostePay fino al raggiungimento della cifra da pagare.

    Spero di essere stato chiaro :-)

    RispondiElimina
  6. Ok chiarissimo, e cosa sarebbero quei 10 euro di prelievo minimo di cui ho letto ?
    Vuol dire che io posso prelevare dal loro conto una botta minima di 10 euro o che loro prelevano dalla carta a colpi di 10 facendo sì che se devo pagare 11 euro una cosa devo tenerne almeno 20 sul chi vive ?

    RispondiElimina
  7. Allora, se devi togliere i soldi dal conto PayPal per metterli sulla PostePay l'importo minimo di prelievo dal conto è di 10 euro (ad esempio se vuoi solo mettere 5 euro sulla PostePay non puoi, devi prelevarne 10 per forza).

    Come se non bastasse c'è da tener conto della tassa prelievo. Se togli dal conto dai 100 euro in su per metterli sulla carta non paghi la tassa (che se non ricordo male è di 1 euro), mentre per importi dai 10 ai 100 euro la paghi.

    Come ultimo esempio chiaritore: prelevi 20 euro dal conto PayPal ma te ne arrivano 19 sulla PostePay (20 euro - 1 euro di tassa prelievo).

    RispondiElimina
  8. E la tassa di prelievo si quantifica in ?

    RispondiElimina
  9. > E la tassa di prelievo si quantifica in ?
    Cioè? O.o

    RispondiElimina